Articoli

Servizio fotografico Neonato

servizio fotografico neonati torino servizio fotografico neonati torino

 

servizio fotografico neonati torino

 

fotografo bimbi torino fotografo bimbi torino

 

fotografo bimbi torino

 

fotografo bimbi torino foto neonati

 

foto neonati

 

foto neonati

Il lingotto d’oro delle emozioni

Qualche giorno fa sulla mia bacheca Facebook mi compare l’ immagine di una sposa che nei commenti scrive: “è da quando sono bambina che ho la certezza che non avrei badato a spese per il fotografo del mio matrimonio” Questa frase mi è saltata all’occhio ma devo dire che non mi ha stupito troppo. La […]

Carlotta – Newborn

E’ incredibile come ti renda conto di come passa il tempo quando nel tuo studio arrivano clienti a cui stai per fotografare il terzo figlio. Mi sembra ieri di avere iniziato, ieri che non sapevo come muovermi e cosa fare per primo, che avevo una grande confusione e mi sentivo perso in questo fantastico ma ostico mondo per la fotografia per neonati.

E invece oggi eccoci qui, con una grande ruta che gira, che a volte non ti lascia respiro ma che è bellissimo vedere girare.

Se sei interessata ad un servizio o un album per neonati, oppure se vuoi anche solo uno scatto wow da appendere in casa tua, sappi che oggi sono disponibili, anche per i servizi newborn, le mini sessioni.

Registrati QUI per info sui neonati e QUI per le info sui bambini.

fotografo bambini migliore

 

fotografo bambini migliore

 

fotografo bambini migliore

 

fotografo bambini migliore

 

fotografo bambini migliore

 

fotografo bambini migliore

 

fotografo bambini migliore

 

fotografo bambini migliore

 

fotografo bambini migliore

 

 

 

Giacomo – 10 giorni.

fotografo famiglie torino

 

fotografo famiglie torino

 

fotografo famiglie torino

 

fotografo bambini torino

 

fotografo bambini torino

 

fotografo bambini torino

 

fotografo bambini torino

 

 

Se anche tu sei interessata ad un servizio fotografico per il tuo bambinoneonato oppure sei incinta e desideri ritrarre per sempre questo momento speciale puoi andare QUI (bambini) oppure QUI (neonati e gravidanze)

Il mio campo di azione è il Piemonte e la Liguria, ma ho eseguito diversi servizi  a domicilio in regioni come la Toscana, la Lombardia e la Valle D’ Aosta.

Puoi inoltre dare uno sguardo al mio video di presentazione, un piccolo backstage per vedere come si svolge un servizio fotografico.

 

 

 

 

Servizio fotografico neonato Torino

Il sabato del villaggio

La donzelletta vien dalla campagna,
In sul calar del sole,
Col suo fascio dell’erba; e reca in mano
Un mazzolin di rose e di viole,
Onde, siccome suole,
Ornare ella si appresta
Dimani, al dì di festa, il petto e il crine.
Siede con le vicine
Su la scala a filar la vecchierella,
Incontro là dove si perde il giorno;
E novellando vien del suo buon tempo,
Quando ai dì della festa ella si ornava,
Ed ancor sana e snella
Solea danzar la sera intra di quei
Ch’ebbe compagni dell’età più bella.
Già tutta l’aria imbruna,
Torna azzurro il sereno, e tornan l’ombre
Giù da’ colli e da’ tetti,
Al biancheggiar della recente luna.

Or la squilla dà segno
Della festa che viene;
Ed a quel suon diresti
Che il cor si riconforta.
I fanciulli gridando
Su la piazzuola in frotta,
E qua e là saltando,
Fanno un lieto romore:
E intanto riede alla sua parca mensa,
Fischiando, il zappatore,
E seco pensa al dì del suo riposo.

Poi quando intorno è spenta ogni altra face,
E tutto l’altro tace,
Odi il martel picchiare, odi la sega
Del legnaiuol, che veglia
Nella chiusa bottega alla lucerna,
E s’affretta, e s’adopra
Di fornir l’opra anzi il chiarir dell’alba.

Questo di sette è il più gradito giorno,
Pien di speme e di gioia:
Diman tristezza e noia
Recheran l’ore, ed al travaglio usato
Ciascuno in suo pensier farà ritorno.

Garzoncello scherzoso,
Cotesta età fiorita
E’ come un giorno d’allegrezza pieno,
Giorno chiaro, sereno,
Che precorre alla festa di tua vita.
Godi, fanciullo mio; stato soave,
Stagion lieta è cotesta.
Altro dirti non vo’; ma la tua festa
Ch’anco tardi a venir non ti sia grave.

 

Non hai i brividi? Chi non ha studiato questa poesia straordinaria da piccoli, magari maledicendola perché dovevamo “impararla a memoria”…ah le mostruosità della scuola italiana!

Ma rimane il fatto che questo scritto nasconde una verità incredibilmente semplice ma difficile da cogliere, tanto che io l’ho fatto solamente qualche anno fa.

 

Il sabato del villaggio, oltre a raccontare uno splendido scorcio di vita rurale, nasconde in sé un insegnamento fondamentale, che si è in grado di cogliere non alle scuole medie, bensì frequentando la scuola della vita.

La vita ti insegna che il Sabato è il giorno più bello, più festoso e pieno di spensieratezza. Non la domenica, il SABATO.

Perché il sabato sai che il giorno dopo sarà un giorno di festa, di gioia, un giorno in cui non lavorerai e in cui potrai goderti la tua famiglia.

La Domenica è il giorno del Signore ma è il Sabato il vero giorno in cui la curva della tua felicità tocca l’apice.

 

E cos’ è la tua gravidanza? 9 mesi di sabati, uno dietro l’altro, durante i quali assapori, immagini, sorridi e ti spaventi pensando alla Domenica che sta per arrivare. Al tuo giorno più importante, al vostro giorno più importante.

 

Simone e Sara stanno vivendo tutto questo.

 

Dopo lo shooting ci siamo fermati a chiaccherare di cazzate, di auto, di finanziamenti e di un sacco di cose insulse ma mentre li guardavo, da 40enne, da papà, da semplice persona matura, provavo tenerezza nell’immaginare che ieri sarebbe stata l’ultima volta in cui li vedevo così.

Inebriati dal loro straordinario e lungo sabato.

A questo serve la fotografia.

Non a condividere la tua fotina carina sui social.

Per quello fatti un selfie con lo smartphone.

 

Per raccontare l’amore però, per raccontare il tuo sabato ci vuole molto di più.

 

fotografo gravidanza torino

fotografo gravidanza torino

fotografo gravidanza torino

foto premaman torino foto premaman torino

foto premaman torino

foto premaman torino

foto premaman torino

 

Ginevra.

Ogni tanto capita di incontrare una bimba che ti rapisce a prima vista.

Per la sua bellezza, per il suo camminare così simpatico e bello come solo quello dei bimbi piccoli sa essere.

Tu sei li al parco con tuo figlio, lo spingi sull’altalena e ti godi quei momenti per i quali siamo al mondo, quelli fatti di felicità apparentemente gratuita che ti arriva dal semplice aver messo al mondo un figlio e che invece ti sei guadagnato sudando, ma questa è un’altra storia.

Dicevo tu sei li, e ti arriva Ginevra con i suoi occhi che quando te li posa addosso non puoi pensare altro che “quanto sarebbe bello fotografarla, quanto verrebbe bene in foto”, sapendo cosa puoi fare tu con il tuo lavoro, la tua macchia e la tua post produzione.

E allora ti vesti da sfacciato, fai la faccia da culo e ti avvicini alla mamma come uno stalker e chiedi informazioni cercando di apparire persona per bene e rassicurante, cosa che per altro cerco di essere da sempre nella mia vita ma nel mondo reale mica tutti ti conoscono e allora spieghi chi sei cosa fai e quello che hai in mente di fare con la sua bimba perché sai già che il risultato sarà wow.

E chiedi di poterla fotografare.

Per amore del bello eh, mica per denaro perché ovviamente è tutto gratuito ma tu sai che puoi creare qualcosa di bello, e che quel qualcosa darà gioia negli anni a venire a te ma soprattutto alla sua famiglia e quindi e allora te ne sbatti se di solito vendi le tue competenze a caro prezzo, ogni tanto hai voglia di lavorare solo per creare delle cose belle e credo che questa sia una parte di magia che circonda il mio lavoro.

E’ un lavoro certo, mi faccio pagare e mica poco per dare ai clienti quello che so può farli felici, ma ogni tanto, a spot, se hai i requisiti può capitare che tutto questo ti venga elargito gratis solo per amore della fotografia.

 

Sono tanti i progetti che ho in mente per il 2018 e spesso chiedo agli iscritti alla mia newsletter aiuto per la loro realizzazione, con shooting gratuiti, realizzazioni di video simpatici e altro ancora.

Per questo essere iscritti alla mia newsletter è così importante. Oggi è toccato a Ginevra, conosciuta al parco ma spesso attingo dalle persone che mi hanno dato fiducia iscrivendosi alla mia newsletter, che leggono le mie noiose comunicazioni, spesso da anni, spesso amici e chiedo loro la collaborazione necessaria alla realizzazione dei miei progetti.

 

Se vuoi avere questa possibilità anche tu perché non ti iscrivi?

 

 

 

fotografo bambini torino

fotografo bambini torino

fotografo bambini torino

fotografo bambini torino

fotografo bambini torino

fotografo bambini torino

 

Ogni tanto qualcosa anche per noi.

fotografo famiglie

 

fotografo famiglie

 

fotografo famiglie

 

fotografo famiglie

 

fotografo famiglie

 

Isabel

fotografo neonati torino

fotografo neonati torino

fotografo neonati torino

fotografo neonati torino

fotografo neonati torino

fotografo neonati torino

fotografo neonati torino

fotografo neonati torino

Lo studio fotografico

Devo dire io ho avuto una grande fortuna che non tutti hanno, quando ho cominciato a sperimentare con la fotografia da studio per bambini ho avuto da subito a disposizione un ampio locale che, anche se esteticamente non bello, mi ha assicurato quello che, scoprirò in seguito, è fondamentale per fotografare neonati e bambini.

A parer mio infatti uno dei requisiti ESSENZIALI che deve avere uno studio adibito a questo scopo è la TRANQUILLITA‘. Se parliamo di fotografia per neonati infatti si può ben immaginare quanto sia delicata la faccenda, quanto sia importante essere CERTI che durante il servizio non entri nessuno.

Immagina infatti di essere li, pronto a scattare con la fotocamera in mano e di vederti entrare uno sconosciuto in cerca di informazioni, magari con la moglie e il figlio di 4 anni che comincia subito a notare i tuoi gadget, i tuoi cavalli a dondolo e le tue macchinine di legno usate per i servizi  fotografici ai bebè iniziando a scalpitare per poterci giocare. O peggio ancora vedere verificarsi tutto questo durante una sessione di gravidanza, con la mamma in posa con qualche velo addosso… carino no?

Lo studio DEVE essere un ambiente intimo e discreto, in cui se entri tu non entra nessun altro.

Quando parlo di specializzazione (articolo qui) intendo anche questo, garantire al cliente un’esperienza rilassata.

Entrati nel mio studio la prima cosa che incontri è lo scaffale all’interno del quale tengo i materiali per i set, cesti, gadgets in legno e tanto altro. Poco più in la c’è “il guardaroba“, una sorta di armadio a muro nel quale custodisco tutti i vestitini da usare per i miei servizi fotografici. Ci sono cose meravigliose, fatte a mano appositamente per neonati, bambini e gravidanze. E’ lo spazio che di solito incuriosisce di più in quanto è raro trovarne uno in uno studio fotografico, ma ripeto, l’ambiente in cui lavoro è stato costruito e progettato per questo genere di fotografia.

studio fotografico bambini

Proseguendo l’ambiente si apre e con un colpo d’occhio si può scorgere nell’insieme il resto del locale.

  • La scrivania alla quale accolgo i clienti
  • L’area relax con divano e tavolino sul quale i genitori si possono accomodare mentre io fotografo il loro bambino.
  • Il fondale in legno scuro dove si scattano le foto a terra e alcuni ritratti
  • Il parquet in legno chiaro sul quale si esegue una buona parte degli scatti con i gadgets e le foto sul letto.

Sì, un letto perché il divano che ho menzionato prima diventa un comodo e utilissimo letto, ideale per eseguire scatti con bimbi “carponi” o ritratti con i genitori, come fossi a casa. Il letto mette sempre a proprio agio i bambini, è un oggetto familiare che li rilassa e li diverte e non di rado diventa difficile farli scendere per passare ad altro.

Sulle pareti ho cercato di dare spazio ai prodotti più interessanti, gli ingrandimenti tradizionali e i nuovi Photoblocks he rappresentano una ventata di aria fresca nel panorama dei prodotti Home Decor.

E’ in allestimento anche il muro del pianto (leggi qui l’articolo) pensato per far riflettere il cliente sul valore della stampa di qualità e di quanto sia importante dedicarle attenzione.

Insomma, il mio studio si è evoluto molto nel tempo e ha cambiato faccia più volte, è passato da essere “antro buio e scuro” ad un ambiente accogliente in cui il cliente può rilassarsi mentre io lavoro per consegnargli fotografie di qualità. E’ oggi una sorta di fusione tra “negozio” e “studio professionale“, cosa non sempre semplice da gestire ma estremamente efficace.

Qui sotto ho preparato, grazie all’aiuto di Paolo Cilli, amico e collaboratore foto/video una foto a 360° che può aiutarti meglio a comprendere come è strutturato l’ambiente in cui lavoro e nel quale accolgo i miei clienti.

 

 

Lo studio si trova in Via San Bernardo, 46 a Mondovì, come scritto sopra non è un negozio, non troverete quindi insegne o cartelli all’esterno. E’ altamente consigliato, nel caso voleste farmi visita, telefonare e concordare un incontro.

Tel. 340 364 88 61

email: info@mauroaluffi.com

Ritorno al futuro – Prima Edizione

Ritorno al futuro - L'evento gratuito per voi mamme

 

 

Immagina un gruppo di mamme con il pancione in attesa del loro bimbo, chi alla prima gravidanza chi alla seconda. Immagina mamme la cui gravidanza è un ricordo avendo già partorito ma alla ricerca di alcuni perché che non hanno trovato spazio nel marasma e nei convulsi giorni di stravolgimento ormonale post parto. Immagina papà, inizialmente “trascinati” (c’era la Champions..) e infine coinvolti attivamente nella discussione, partecipare e fare domande su quello che aspetta loro e la loro futura famiglia.

Tutto questo è stato Ritorno al Futuro e ho la presunzione di dire che sia stato anche molto molto di più.

 

Ti racconto com’è andata.

Quando ho iniziato a progettare “Ritorno al Futuro” devo dire che da “progettare” realmente era rimasto poco. Avevo le idee molto chiare essendo un evento presente nella mia testa da tanto tempo e che mi sono sempre ripromesso di organizzare non appena ne avrei avuto la possibilità e in definitiva non era nulla di così complicato, semplicemente un “brain storming” con una professionista del settore, una ostetrica professionista con anni di esperienza chiamata per essere di aiuto alle future mamme.

Interessante, utile e gratuito, ingredienti semplici e potenti.

Perché Ritorno al Futuro?

Lo scopo di questa iniziativa era quello di fornire alle mamme in gravidanza e ai loro compagni valide e attendibili informazioni sul percorso di avvicinamento al parto e soprattutto sul ritorno a casa una volta che il pupetto sarà al sicuro tra le braccia dei suoi genitori.

Ho da subito pensato che sarebbe dovuto essere profondamente diverso da un corso pre parto perché eventi di questo tipo sono all’ordine del giorno e non mi interessava creare un clone, volevo invece focalizzare l’attenzione e la curiosità delle mamme su un aspetto che viene spesso trascurato o addirittura ignorato, il ritorno a casa di tutta la famiglia con tutte le ansie e paure che il tuo “essere mamma” comporta dal momento in cui lo hai scoperto di aspettare il tuo bambino.

Devo dire, ho imparato molto da questa esperienza già in fase di preparazione, ad esempio che Oh è incredibile! ma fare alzare le chiappe delle persone è un’impresa davvero per pochi coraggiosi. Ho faticato inizialmente a trovare adesioni, la naturale ed umana ritrosia ad impegnarsi era un ostacolo che ho dovuto superare prendendo in mano il telefono e chiamando una ad una le persone interessate spiegando quanto fosse promettente e valido il programma che avevamo steso. Che non c’era in realtà, essendo appunto un Brain Storming ma hai capito il senso no? 😉

Con qualcuna sono stato più bravo, con altre meno e non sono riuscito a convincerle, altre purtroppo non sono riuscite a presenziare per cause di forza maggiore ma devo dire che da feedback ricevuti, se trascinarle alla prima serata non è stato semplice, impedirgli di partecipare alla seconda sarebbe stato impossibile.

Ma io non sono proprio di primo pelo, un po’ di esperienza relazionale me la sono fatta in questi anni, sapevo che sarebbe finita alla grande.

E così è stato.

Ho scoperto, senza stupirmene in effetti, la mole di domande che ogni mamma aveva pronte per Marcella, quante cose fossero sconosciute, quanti miti venivano sfatati e quante false credenze venivano ridimensionate andando avanti con la conversazione e avventurandosi in domande alcune volte anche simpatiche.

Confesso che la mia intenzione era quella di presenziare poco e lasciare spazio alle partecipanti per non essere di ingombro e dare libero spazio ad ogni domanda, ma dopo pochi minuti ho deciso di fermarmi ad ascoltare sebbene non abbia una compagna incinta o una gravidanza in arrivo, un po’ per motivi professionali e un po’ personali mi sono interessato all’argomento e non mi sono più alzato dalla sedia.

Durante le due serate sono stati trattati i temi più disparati, ne menziono alcuni al volo:

 

  • il dolore nel parto – quale funzione ha?
  • il ruolo degli ormoni
  • la depressione post parto
  • il ruolo del papà in tutto questo
  • la connessione mamma-papà-bambino una volta tornati a casa
  • le specifiche esigenze del neonato, quelli che chiamiamo “vizi”
  • medicazione del cordone
  • allattamento sereno
  • baby blues (se vuoi sapere così leggi l’articolo)
  • rigurgiti e morte in culla, non confondiamoli
  • come costruire un bambino “sicuro”
  • epidurale, cos’è e come funziona

 

e molti altri che al momento in cui scrivo non mi vengono in mente ma che vi assicuro hanno riempito le due serate.

Questa prima edizione è stata un grande successo e ti anticipo fin d’ora ne seguiranno molte altre, stiamo lavorando ad una versione ampliata del progetto per offrire contenuti ancora più interessanti e formativi oltre a prevedere, come già questa volta, una speciale promozione per tutte le mamme che vi parteciperanno.

Che dire, se ancora non hai partorito, oppure se lo hai già fatto ma hai ancora un sacco di cose da chiedere, la prossima edizione potrebbe essere la tua occasione.

Ovviamente non potevo limitarmi a documentare tutto questo solamente con le parole, non sarei riuscito forse a trasmettere l’atmosfera corretta della serata e così grazie all’aiuto di Paolo Cilli, video operatore professionista, ho voluto girare un piccolo video per aiutarti a comprendere meglio cosa Ritorno al Futuro è stato, ma soprattutto per aiutarti ad intuire cosa sarà.

Dagli uno sguardo e dimmi cosa ne pensi nei commenti qui sotto.

 

Perché così presto

Una delle cose che più ho faticato a comunicare ai miei clienti quando ho iniziato, è stata la necessità di fotografare i loro piccoli nei primi giorni della loro vita, mediamente tra gli 8 e i 12 giorni.

Ho scritto “necessità” perché in effetti di questo si tratta, non di un capriccio personale ma di una specifica esigenza senza la quale il nostro lavoro diventa enormemente più difficile, e già che si parte da una base non proprio semplice, se ci aggiungiamo altre difficoltà siamo fritti.

 

Il servizio fotografico neonato ha come specifica prerogativa e particolarità, quella di essere svolto quasi interamente con il bambino addormentato, “piccolo particolare” che rende il tutto molto ma molto più difficile da gestire perché prevede una approccio completamente differente, ma è lo stesso fattore che rende tutto molto ma molto più bello.

 

Ma perché si cercano le immagini con il bambino che dorme?

 

Beh, la risposta sta nella fotografia stessa, l’immagine di un bimbo che dorme pacifico è molto più tenera e dolce della sua equivalente con gli occhi aperti, che francamente, sono capaci tutti di ottenere con un po’ di pazienza e perseveranza. Ho delle fotografie nel mio hard disk assolutamente identiche, scattate una a pochi secondi l’una dall’altra in cui in una delle due il bimbo ha gli occhi aperti e ti posso assicurare che il risultato è completamente diverso.

Ma riuscire a fotografare un bimbo che dorme presuppone tutta una serie di accortezze che si adottano PRIMA dello scatto vero e proprio e dell’arrivo dei genitori in studio. Ad esempio locale decisamente riscaldato, ambiente sereno e tranquillo ma non completamente silenzioso, bisogna infatti sfatare il mito del silenzio assoluto che deve circondare il neonato per permettergli di dormire sereno.

E’ una credenza che va contro la logica, se pensiamo che il bimbo non è MAI stato nel silenzio, soprattutto nel grembo materno tra liquidi, fluidi e rumori di ogni genere. Non stupitevi quindi se il vostro bambino si permette di fare 3 ore di sonno mentre qualcuno passa l’aspirapolvere, un altro guarda la TV e il fratellino gioca con la batteria nuova che gli hanno regalato a Natale. Tutto nella norma.

 

Ottenere quindi il sonno del bambino è un premio che ci si suda parecchio, in termini fisici certo (fa caldissimo in studio) ma anche in termini di preparazione, per questo e altri motivi io consiglio sempre di rivolgersi ad uno studio attrezzato e specializzato per questo genere fotografico (leggi il mio articolo sulla specializzazione qui).

 

 

foto neonato

 

Ma veniamo ai motivi veri e propri per i quali occorre fotografare un neonato nei suoi primi giorni di vita.

 

IL SONNO

Un bambino nei suoi primi giorni di vita dorme in media 20 ore al giorno (non me ne vogliano le mamme che hanno figli che non vogliono dormire, ma è così). E’ intuitivo capire quanto siano preziosi quindi questi primi istanti per quello che dobbiamo fare qui, cioè realizzare belle fotografie di neonati.

LA MUSCOLATURA

Le pose in cui posizioniamo i nostri piccoli modelli durante un servizio fotografico, che sottolineo sono assolutamente naturali e non forzate se togliamo alcune più elaborate e scenografiche che vengono eseguite a richiesta, non sono altro che la replica delle posizioni in cui spesso il neonato si trova all’interno dell’utero materno e che assumono, ovviamente senza sforzo.

Una volta venuto alla luce, sebbene il bimbo sia assolutamente “snodato” la sua muscolatura inizia gradualmente ad irrigidirsi, come è normale che sia crescendo di peso, e alcune posizioni possono cominciare a risultare scomode per lui, rendendole sconsigliabili dopo alcune settimane. Nei primi giorni invece queste sono per lui più famigliari rendendo il servizio un processo decisamente non invasivo per lui.

ACNE

Qui si scende nel tecnico 🙂 L’acne nel neonato è la conseguenza di una limitata metabolizzazione degli ormoni androgeni che ha ricevuto dalla mamma (all’interno del feto materno, a questa funzione provvedeva il fegato della mamma) che stimolando le ghiandole sebacee creano questi antiestetici foruncoli. La spiegazione è un po’ più più complessa ma a noi interessa sapere che questo processo di solito si incammina dopo alcuni giorni, noi ovviamente cerchiamo di non incontrarlo sulla strada del nostro servizio fotografico.

CROSTA LATTEA

Anche la crosta lattea ha il dispettoso vizio di manifestarsi nelle prime settimane di vita e rappresenta un ulteriore motivo per eseguire il nostro servizio prima del suo comparire.

COLICHE

Spauracchio di tutti i neo genitori, o almeno di quelli che sanno di cosa si tratta, le coliche SE si manifestano lo fanno intorno alla seconda settimana di vita del bambino e rappresentano una dura prova da superare per i genitori. Va da sé che un bimbo con le coliche ha altro a cui pensare ed è bene fare in modo che non presenti questo disturbo durante il suo servizio fotografico che deve svolgersi in totale relax e serenità.

Insomma, come forse avrai compreso leggendo il valore aggiunto degli occhi chiusi ci rende il tutto un pochino più complicato ma molto più “magico”- D’altronde nessuno ha mai detto che la fotografia newborn sia un genere semplice ed immediato, le cose belle si ottengono con sacrificio e dedizione, due cose che ho imparato a mettere sul piatto della bilancia fin da subito quando ho deciso di intraprendere questo mestiere.

Se sei incuriosita dal mio lavoro e vorresti saperne di più fai un salto QUI (bambini) oppure QUI (neonati) e iniziamo a conoscerci, sono certo di poter fare qualcosa di bello per te e la tua famiglia.

La percezione del prezzo.

Comincio questo articolo scrivendo un’ovvietà, e come tale spesso ignorata: LE COSE BELLE COSTANO.

Ah, scusa..dal titolo pensavi che qui dispensassimo consigli su come comprare cose belle spendendo poco? Azz mi spiace ma ti devo deludere.

(ps. hai mai comprato in vita tua una cosa fighissima ad un prezzo irrisorio? io no…)

Anzi guarda, parto in quarta e voglio giocarmi da subito un concetto importantissimo, la differenza tra “caro” e “costoso”.

Sebbene spesso usate per dire la stessa cosa (minchia che prezzo) la parola “caro” e la parola “costoso” hanno due significati molto diversi.

Il primo infatti indica sproporzione tra il prodotto offerto e il compenso richiesto, il secondo invece ha un’accezione positiva.

In quest’ottica una Fiat Panda a 40.000 è probabilmente (anzi sicuramente) “cara” mentre un’Audi A8 nuova di zecca diventa semplicemente “costosa“.


Te la rifaccio:

CARO=BRUTTO E CATTIVO

COSTOSO=(molto probabilmente) BELLO E PREGIATO


Io so che hai già capito dove voglio arrivare, ma sono un testone e voglio scrivere per intero il mio pensiero.

Quello che voglio dirti è che quando devi procedere ad un acquisto non devi generalizzare e definirlo semplicemente “caro” nel caso in cui tu avessi un’idea di spesa inferiore, la domanda che devi farti è: questo prodotto vale i soldi che mi stanno chiedendo? La richiesta economica è giustificata?

E’ una domanda fondamentale perché ribalta il punto di vista e restituisce la dignità che avevi tolto a quel prodotto o servizio definendolo “caro” ma che invece era semplicemente “costoso“.

Un buon esercizio che puoi fare la notte quando tutti dormono è quello di associare alla parola costoso, una parola più elegante e consona come “prezioso“.

 

Ecco! Prezioso mi piace un sacco!

 

E’ più consona, indica valore, pregio ed è indice di qualità, è la parola giusta per definire qualcosa di estremamente bello e curato, abituati ad usarla.

Sia chiaro, non sempre le cose che hanno un prezzo alto sono le migliori, a volte sono semplicemente “care“, nel mio settore poi è molto frequente essendo il prodotto/servizio quasi privo di standard qualitativi e quindi difficile da stimare correttamente, anche se in un articolo ho cercato di raccontare come è possibile riconoscere il lavoro di un professionista da quello di chi non lo è.

Ma proprio per imparare a distinguere le “sole” dagli acquisti sensati devi imparare a valutare ciò che ti viene proposto a 360° e non fermandoti solo ai numerini in fondo al listino o al tuo preventivo.

Prendiamo in blocco questo concetto e inseriamolo nel nostro contesto, ossia i miei servizi fotografici per bambini.

Quello che offro ai miei clienti va oltre alle semplici immagini esteticamente carine, è un insieme di valori, alcuni tangibili altri meno, che però creano un servizio di grande valore di cui il cliente gode oggi e per sempre, un’esperienza che vuole andare al di la della semplice realizzazione di fotografie, oggi non si vendono più i prodotti, oggi si vendono i servizi ai clienti, le esperienze, ed è li che si può fare la differenza.

La cosa peggiore che tutti noi, e quindi anche tu, possiamo fare nel valutare un acquisto è quella di fermarsi semplicemente al prezzo. Va da sé che se uno proprio non può permettersi un prodotto non può punto e basta, ma se stai valutando un acquisto è probabile che tu abbia un’idea di spesa che, anche se inferiore, si avvicina in qualche modo al reale compenso richiesto, e quindi do per scontato che tu abbia compreso bene il valore di un servizio fotografico in un’ottica lungimirante e cioè che tu abbia capito che:

  • un servizio fotografico è DAVVERO per sempre
  • stai facendo un investimento per i tuoi figli
  • nella maggior parte dei casi non è ripetibile
  • se lo paragoni ad altre spese, ha un valore maggiore

fermarsi al prezzo non è il modo di valutare correttamente la situazione, e rischia di farti acquistare prodotti o servizi di scarsa qualità. Sarebbe infatti buona norma chiedersi sempre PERCHE‘ un bene costa 10 e un altro costa 100, farsi qualche domanda e interrogarsi in modo obiettivo su quale sia il suo reale valore.

Ho scritto un articolo che ha la pretesa di aiutare il cliente a valutare correttamente un fotografo professionista, se hai tempo e voglia ti consiglio di darci una letta.

Ora, nel caso di un servizio fotografico per il tuo bambino, per esempio, oltre a valutare la qualità delle immagini sarebbe buona cosa pesare l’esperienza del professionista che te la offre. Esperienza non intesa come “da quanto ha aperto p.iva” ma intesa come le testimonianze che ha collezionato nei suoi anni di lavoro, cosa ha fatto, con chi e come lo ha fatto.

Anche se questo argomento lo tratto meglio in un articolo separato, vorrei che si ti fermassi un attimo a pensare a quante volte ti sei fermato semplicemente al prezzo e non hai fatto una valutazione più accurata e profonda, io personalmente tante e se è vero che ho speso meno (che poi è da vedere perché in un modo o nell’altro quel bene poi l’ho comprato) ho sicuramente portato a casa un prodotto differente.

Quindi, se sei incuriosita dal mio lavoro e vorresti saperne di più fai un salto QUI (bambini) oppure QUI (neonati) e iniziamo a conoscerci, ma non scordare quello che ho scritto qui sopra, vai oltre e immagina le tue fotografie di famiglia e cerca di comprendere il vero valore di ciò che ti propongo.

Sono certo di poter fare qualcosa di bello per te e la tua famiglia.

 

 

FOTOGRAFO FAMIGLIE

fotografo famiglia

 

fotografo famiglia

 

fotografo famiglia

 

fotografo famiglia

 

fotografo famiglia

 

fotografo famiglia

 

Se anche tu sei interessata ad un servizio fotografico per il tuo bambino, neonato oppure sei incinta e desideri ritrarre per sempre questo momento speciale chiamami al 340 364 8861 oppure scrivimi a info@mauroaluffi.com, sarò lieto di darti tutte le informazioni necessarie allo svolgimento della tua sessione fotografica.

Il mio campo di azione è il Piemonte e la Liguria, ma ho eseguito diversi servizi  a domicilio in regioni come la Toscana, la Lombardia e la Valle D’ Aosta.

Puoi inoltre dare uno sguardo al mio video di presentazione, un piccolo backstage per vedere come si svolge un servizio fotografico.

 

VITTORIA

servizio fotografico all'aperto

servizio fotografico all'aperto

servizio fotografico all'aperto

servizio fotografico all'aperto

servizio fotografico all'aperto

servizio fotografico all'aperto

servizio fotografico all'aperto

 

Se anche tu sei interessata ad un servizio fotografico per il tuo bambino, neonato oppure sei incinta e desideri ritrarre per sempre questo momento speciale chiamami al 340 364 8861 oppure scrivimi a info@mauroaluffi.com, sarò lieto di darti tutte le informazioni necessarie allo svolgimento della tua sessione fotografica.

Il mio campo di azione è il Piemonte e la Liguria, ma ho eseguito diversi servizi  a domicilio in regioni come la Toscana, la Lombardia e la Valle D’ Aosta.

Puoi inoltre dare uno sguardo al mio video di presentazione, un piccolo backstage per vedere come si svolge un servizio fotografico.

Leonardo Bonucci

Fotografo Bambini Torino

 

Questo articolo lo avrei voluto scrivere mesi fa, ma ai tempi il sito non aveva ancora il blog e mi sono riservato di farlo più in la, lo faccio oggi con piacere, scrivere mi riporta alla mente alcuni dettagli divertenti, che però non saprete mai!! 🙂

 

Leonardo Bonucci e sua moglie stavano cercando un fotografo di bambini e neonati a Torino, quando ho ricevuto la richiesta da parte di Martina, moglie di Leonardo Bonucci, di ritrarre il suo piccolo Matteo non appena sarebbe nato, ho avuto un sussulto di gioia e orgoglio, mi sono detto che forse gli sforzi fatti in questi ultimi tre anni, i sacrifici e il tempo sottratto alla mia famiglia per crearmi una formazione  sono stati una scelta necessaria per la mia crescita, e questa chiamata mi ha dato la conferma di aver scelto la strada giusta.

Il primo contatto, avvenuto mesi prima, mi ha da subito trasmesso una carica incredibile, non è da tutti i giorni ritrarre il figlio di un calciatore di serie A, e della Juventus poi! Era senza dubbio un’occasione importante ed io volevo essere all’altezza del compito. Dopo esserci accordati per un servizio a domicilio non restava che aspettare l’arrivo di Matteo, io nel mentre ho preparato con cura tutto quanto mi sarebbe potuto servire, beanbag, coperte, cuscini, props e un milione e mezzo di altre piccole cose che con il tempo ho cominciato a ritenere indispensabili per la fotografia newborn.

Finalmente Matteo arriva e 8 giorni dopo sono pronto per partire per recarmi a casa di Leonardo Bonucci, che nel frattempo in quei giorni era spesso a Coverciano visto l’imminente inizio dei mondiali in Brasile.

Per chi lavora in studio come me, vedere una splendida e grande finestra da poter utilizzare per la luce è stato un sogno, dopo essermi portato in casa ogni genere di attrezzatura, cavalletti e l’altro milione e mezzo di cose che ho spiegato poco sopra, ero pronto per cominciare.

Matteo, complice la sua tenera età, è stato meravigliosamente docile, si è lasciato svestire, posare, fotografare senza mai protestare; sono stato lasciato tranquillo con il piccolo, a fare il mio lavoro e questa è una cosa di cui ringrazio tantissimo i suoi genitori.

 

Verso la fine del servizio, quando ormai la mia tensione ha cominciato a scemare, mi sono rilassato un po’, ho smesso di sudare come un maratoneta nel deserto, e ho cominciato a gustarmi quello che stavo facendo, ho cercato pose nuove, dettagli simpatici e tagli inediti.

 

E’ stata davvero una grande emozione per me essere li, conoscere Martina e Leonardo e vedere uno scorcio di vita di questa famiglia bianconera, constatare che la gentilezza e cortesia dimorano anche nelle case più belle e agiate, una iniezione di fiducia per me, che mi ha dato una forza incredibile e una voglia di migliorarmi che negli ultimi mesi mi ha fatto raggiungere alcuni ambiti traguardi.

 

 

 

Leonardo Bonucci

 

Leonardo Bonucci

 

Foto Leonardo Bonucci

 

Foto Leonardo Bonucci

 

Foto Leonardo Bonucci

 

Se stai cercando un fotografo di bambini nella tua zona, non importa quale che sia,Torino, Alba, Savona o anche fuori dal Piemonte visita il mio BLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la pagina VIDEO per vedere come lavoro e in quale forma porti a casa le tue foto di bambini infatti il packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore.

 

 

Ritratti artistici neonati

Avevo già fotografato Leonardo, un bellissimo bambolotto che ricordo molto bene, una delle sue foto era anche apparsa su una pubblicità abbastanza vistosa e le sue labbra disegnate avevano rubato il cuore di moltissime persone che mi seguono sulla mia pagina Facebook.

 

Adesso era il turno di Filippo, il suo fratellino minore, bello come il più grande e assolutamente calmo e rilassato nella sua veste di “modello”. Quella di Francesca e Francesco è stata la prima famiglia a tornare con il secondogenito e mi ha colpito davvero quanto il mio modo di lavorare sia cambiato in questi anni.

Come stile ma non solo, l’attrezzatura, i props, le inquadrature e molto altro mi hanno ricordato quante cose ci sono dietro ad una singola fotografia.fotografo neonati

 

 

fotografo neonati

 

 

fotografo neonati

 

 

fotografo neonati

 

 

fotografo neonati

Fotografo per famiglie

fotografo per famiglie

 

 

fotografo per famiglie

 

 

fotografo per famiglie

 

 

fotografo per famiglie

 

 

 

Servizio fotografico bebè in studio

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

Se anche tu sei interessata ad un servizio fotografico per il tuo bambino, neonato oppure sei incinta e desideri ritrarre per sempre questo momento speciale chiamami al 340 364 8861 oppure scrivimi a info@mauroaluffi.com, sarò lieto di darti tutte le informazioni necessarie allo svolgimento della tua sessione fotografica.

Il mio campo di azione è il Piemonte e la Liguria, ma ho eseguito diversi servizi  a domicilio in regioni come la Toscana, la Lombardia e la Valle D’ Aosta.

Puoi inoltre dare uno sguardo al mio video di presentazione, un piccolo backstage per vedere come si svolge un servizio fotografico.

 

Allegra – 10 giorni.

Allegra, graziosissima neonata venuta a trovarmi da Saluzzo.

 

Sono giorni intensi, di studio, investimenti su qualità e sicurezza e a fatica trovo il tempo per postare nuovi articoli sul mio BLOG che pure vuole essere sempre aggiornato, ma davvero a volte è difficile stare dietro a tutto.

Riguardando la galleria di Allegra sono rimasto piacevolmente colpito dall’elevato numero di immagini che sono riuscito a proporre ai miei clienti, un risultato vario ed esteticamente bello. Sono felice di questo servizio fotografico neonato, e lo sono stati anche i genitori, che alla fine è quello che conta.

 

fotografo bambini torino fotografo bambini torino fotografo bambini torino fotografo bambini torino fotografo bambini torino fotografo saluzzo fotografo saluzzo fotografo saluzzo

Fotografo bambini

Greta, 10 giorni di dolcezza infinita.

Quello che da subito mi ha colpito di Greta sono le sue labbra, come me l’hanno portata in studio ho subito immaginato una bella fotografia macro su questo particolare così prezioso. Fortunatamente tutto si è svolto senza lunghi momenti di stop, abbiamo lavorato in modo fluido e proficuo per più di 2 ore e mezza riuscendo a completare la sessione senza sudare troppo, anche se sudare le proverbiali sette camicie per i servizi fotografici neonato è una cosa frequente alla quale ormai ho fatto il callo.

Ho consegnato l’album ai suoi genitori la settimana scorsa, un prodotto davvero ben fatto , cornice elegante di ricordi ormai stampati che lei stessa. oltre ai genitori, potrà godersi quando sarà grande.

 

 

 

fotografo bambini fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

Fotografo bambini da anni ormai, ne ho fatto la mia specializzazione oltre che passione. Neonati, gravidanze oppure famiglie sono i miei clienti abituali. Lavoro in Piemonte ma non di rado mi sposto fuori regione per servizi fotografici a domicilio.

Se anche tu cerchi un fotografo per neonati in zona Alba, Cuneo, Torino o zone limitrofe scrivimi per un preventivo gratuito oppure chiamami al 340 3648861.

 

 

Fotografo per bambini – Davide

Capita spesso ultimamente di fotografare bimbi che proprio bimbi non lo sono più, ragazzi che stanno vivendo il loro passaggio dal mondo dell’infanzia a quello adolescenziale, quella fase così delicata e misteriosa che a me personalmente spaventa molto.

Sarei felice, un giorno, di avere un figlio come Davide, così facile al sorriso e disponibile in una situazione che spesso crea più problemi a ragazzi della sua età che a bambini più piccoli. Oltre ad essere un bel ragazzo infatti si è dimostrato collaborativo verso il progetto che io e la mamma avevamo in mente, una bellissima sorpresa per il papà, completamente all’oscuro delle nostre intenzioni.

 

 

 

 

fotografo bambini

 

 

Spesso infatti i miei servizi fotografici per bambini vengono usati come regalo particolare e di sicuro apprezzamento per un compleanno, una festa o semplicemente per regalare al compagno delle immagini dolcissime del proprio figlio.

 

 

fotografo bambini fotografo bambini

 

 

Massimo, se stai leggendo questo articolo sappi che abbiamo riso e scherzato immaginando le tue reazioni e i tuoi commenti al nostro operato 🙂

Ho saputo in seguito che la sorpresa è stata un successone, con tanto di lacrimuccia strappata al papà che evidentemente ha apprezzato dimostrandolo nel modo più dolce e tenero che ci sia.

 

 

fotografo bambini

 

Se stai cercando un fotografo per bambini e neonati nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona, Asti o anche fuori dal Piemonte visita il mioBLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi non sono mai state custodite meglio!

Fotografo per bambini – Anna

Oggi vi presento uno dei tanti servizi fotografici svolti in questo duro mese di Dicembre, sempre molto intenso ma che al di la della stanchezza fisica regala tante soddisfazioni ad un fotografo specializzato in bambini che ogni giorno deve affrontare la sfida di fotografare bimbi di ogni età, alcuni disponibili altri meno.

Fortunatamente non è stato il caso di Anna che, seppur all’inizio leggermente titubante, si è lasciata andare a poco a poco dandomi la possibilità di fare un regalo speciale ai genitori, bellissime immagini della propria figlia.

 

 

fotografo bambini

 

Con questi occhi in realtà era davvero difficile sbagliare, basta la luce giusta, toni e colori adatti ed ecco che il servizio fotografico è giunto al termine.

Bello, rapido e indolore.

 

fotografo bambini

 

Non potevano mancare poi le foto con i genitori, sempre molto apprezzate e che vengono spesso usate come regalo per i nonni che ancora più si sciolgono nel vedere le immagini dei propri nipoti così a pochi mesi o anni dalla loro nascita.

Insomma nel mio studio passa davvero ogni genere di cliente, dalla mamma incinta che vuole un servizio fotografico di gravidanza, alla famiglia con bimbi piccoli che vuole foto dei loro bambini da custodire per sempre, o ancora neo mamme con neonati a cui vogliono regalare un servizio fotografico neonatale.

Tutto questo mi passa sotto gli occhi ogni giorno e ripeto spesso a me stesso quanto sono fortunato a fare un lavoro che così tanto mi piace e che, anche se pesante in certi periodi, regala tante soddisfazioni.

 

fotografo bambini

 

 

fotografo saluzzo

fotografo saluzzo fotografo saluzzo

 

 

Se stai cercando un fotografo per bambini e neonati nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona, Asti o anche fuori dal Piemonte visita il mioBLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi non sono mai state custodite meglio!

Fotografo bambini Saluzzo- Book natalizio per bimbi 2015

Se è vero che la stagione fredda obbliga ad eseguire servizi fotografici per bambini in studio, è anche vero che questa rappresenta l’occasione giusta per sbizzarrirsi con set natalizi di ogni sorta, dai costumi e pigiami di Babbo Natale a gadgets e accessori in legno che contribuiscono a creare una bella atmosfera natalizia, che quando sei chiamato a fotografare bambini non guasta mai.

 

 

 

fotografo bambini torino

 

 

Ho fortunatamente collezionato accessori nel corso del tempo e frugato nelle cantine e nei garages della suocera e dei miei genitori alla ricerca di cosa possa essere adatto per la realizzazione di foto di bimbi a tema natalizio, con l’aiuto prezioso di mia madre poi ho confezionato eleganti mantelli in velluto rosso che danno quel tocco in più ad ogni foto natalizia, pronte per essere regalate ai nonni e parenti.

 

 

 

fotografo bambini torino

 

 

Questi due bellissimi cuginetti, già oggetto di un servizio fotografico al mare questa estate, sono tornati in studio per le loro foto di Natale e mi aspetto di rivedere Giacomo a breve visto che la sua mamma è in dolce attesa e non vede l’ora di regalarsi la propria sessione fotografica di gravidanza.

 

 

fotografo bambini torino fotografo bambini torino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se stai cercando un fotografo per bambini e neonati nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona, Asti o anche fuori dal Piemonte visita il mioBLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi non sono mai state custodite meglio!

 

 

 

Fotografo Bambini Torino – Nicolò

Direttamente da Torino questa famiglia è venuta a trovarmi per il servizio fotografico bambino per Nicolò, un bambino da due occhioni azzurri che quando te li punta addosso non puoi fare altro che guardarli ammirato. Clienti di un elegante negozio di articoli per bambini a Torino di nome Angioletti Diavoletti , hanno deciso di farsi questo regalo anche in vista del Natale alle porte optando anche loro come altri miei clienti, per un album che racchiudesse tutte le immagini del loro bambino in modo sicuro e duraturo.

 

fotografo bambini torino

 

La location, ormai sfruttata ogni volta che si odora una giornata di cielo sereno, è il fascinoso Belvedere di Piazza a Mondovì, uno spazio curato e ricco di storia, ma soprattutto un luogo dove il sole non tramonta mai, o quasi 🙂

Oggi non è più così come lo vedete, le foglie non ci sono più e l’autunno lentamente cede il passo all’inverno , la stagione dei servizi fotografici autunnali è finita anche se le temperature ancora non scendono troppo.

 

fotografo bambini torino

 

In attesa del Natale ora si comincia a pensare ai regali per i nonni o per i genitori ed è già cominciata la richiesta di servizi fotografici Natale per avere materiale da utilizzare per i doni sotto l’albero.

Con uno studio di 100mq quest’anno siamo organizzati più che mai per regalare immagini dei vostri bimbi.
fotografo bambini torino

 

Se stai cercando un fotografo per bambini e neonati nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona, Asti o anche fuori dal Piemonte visita il mioBLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi non sono mai state custodite meglio!

 

 

fotografo bambini torino

Book fotografico natale

Quest’anno l’autunno è stato generoso, ci ha regalato bellissime giornate e aria pulita, condizioni sempre apprezzate da un fotografo di bambini che cerca, ogni servizio fotografico, la luce giusta.
Ho realizzato diversi book fotografici per bambino con queste splendide condizioni e i risultati sono stati di grande impatto per me e per i clienti che hanno potuto godere di una sessione fotografica per i loro figli all’insegna della migliore luce possibile, quella del tramonto invernale.

 

Fratello e sorella, belli, disponibili e giocosi hanno completato il tutto rendendo non solo piacevole ma divertente la sessione fotografica per i bimbi. Una volta visionate le immagini poi, i genitori hanno optato per il prodotto migliore, il regalo ideale per una famiglia, un album fotografico dove conservare, per sempre lo ricordo sempre, momenti importantissimi per una famiglia, l’infanzia dei propri figli.

 

Sono contento di riuscire, come professionista, e trasmettere il valore di un prodotto che per anni è stato offuscato dalla chimera del file digitale.

Non c’è confronto ragazzi, proprio nessun confronto.

 

Elisa Arduino 1 Elisa Arduino 2

 

Se stai cercando un fotografo per bambini e neonati nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona, Asti o anche fuori dal Piemonte visita il mioBLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi non sono mai state custodite meglio!

Simone Padoin – Fotografo Bambini Torino Cuneo

Simone Padoin – Fotografo Bambini Torino Cuneo

 

Dopo Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, ho avuto il piacere, qualche settimana fa di fotografare i due splendidi bimbi di Simone Padoin, suo compagno di squadra.
Buongiorno mi chiamo Valentina e sono la moglie di Simone Padoin, mi ha dato il suo contatto Leonardo Bonucci al quale ha effettuato il servizio fotografico newborn qualche mese fa…” così è iniziata la telefonata con la quale ci si è accordati prima per un servizio di gravidanza qui in studio da me, e successivamente per le foto di neonati a Torino, a domicilio dei neo genitori.

Sono rimasto colpito dalla semplicità di questo ragazzo già dalla prima stretta di mano, una persona dal viso aperto e pronto al sorriso, esattamente come sua moglie pronta a farsi guidare nelle riprese del suo davvero grande pancione visto che era in attesa di una coppia di maschietti.

 

simone_padoin_juve

 

figli bianconeri

 

fotografo gravidanza torino

 

Simone Padoin e Mauro Aluffi

 

Simone Padoin e Mauro Aluffi

 

 

Dopo poche settimane è stato il momento di caricare in macchina tutto il necessario per affrontare il servizio fotografico ai bambini, questa volta a domicilio.
Le foto di bambini a casa del cliente sono sempre impegnative, soprattutto quelle di neonati perchè gli accessori sono sempre tanti, tutto ciò che gravita intorno alla fotografia newborn ha lo scopo di rendere il lavoro il più semplice e naturale possibile, ma le cose sono veramente tante.
Fortunatamente, molto fortunatamente, ho trovato parcheggio proprio sotto l’ingresso dell’abitazione, cosa che in una città come Torino non è proprio scontato, e Simone Padoin ha dimostrato ancora una volta la sua totale disponibilità aiutandomi a trasportare tutto il materiale in casa.

Una volta posizionati, sistemato il set e tirati fuori macchina e accessori è iniziata la parte bella, quella che ogni fotografo di bambini ama, la parte delle riprese. “Litigare” con minuscole ditine, piedini versione “mignon” e pose newborn è stato da una parte faticoso ma dall’altra ricco di soddisfazioni perchè, ricordiamolo, si trattava di due gemellini, quindi sfida doppia!

 

fotografo-per-bambini

 

fotografo-per-bambini-cuneo

 

fotografo-per-bambini-alba

 

fotografo-bambini

 

fotografo-bambini-cuneo

 

A fine servizio ero sfinito, come sempre, con il mal di testa di alcune volte, ma felice come mai  per la certezza di avere in macchina scatti inediti, davvero dolcissimi e particolari che solo una coppia di gemellini così belli poteva regalare.

 

fotografo-neonati-cuneo

 

fotografo-bambini

 

fotografo-bambini-torino

 

 

Se stai cercando un fotografo di bambini nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona o anche fuori dal Piemonte visita il mio BLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la pagina VIDEO per vedere come lavoro e in quale forma porti a casa le tue foto di bambini infatti il packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore.

Fotografo bambini Asti – Foto gemelli neonati

Rieccoci dopo una pausa durante la quale ho fotografato molte mamme, famiglie e neonati, rimodernato lo studio, avviato nuovi progetti e collaborazioni per il futuro e, per non farci mancare niente, iniziato il grande lavoro dedicato alle foto di Natale 2016.

Ritorno con un articolo sulla sessione neonatale riservata a questi due piccoli gemelli, che hanno fatto tanta strada per venire nel mio studio, insieme ai genitori si sono sorbiti una trasferta da Nizza Monferrato (Asti).

Fotografare gemelli neonati è stata una sfida, di solito questo genere di servizi newborn regala scatti per lo più separati dei due piccoli, immaginate quanto sia complesso avere due bimbi che dormono e mangiano in maniera sincronizzata, a casa è sicuramente più semplice, ma in uno studio fotografico le probabilità si abbassano.

 

 

fotografo nizza monferrato04

 

fotografo bambini asti02

 

fotografo neonati torino06

 

fotografo neonati torino01

 

foto gemelli01

 

 

I genitori mi avevano gentilmente chiesto di realizzare almeno qualche scatto con i due piccoli insieme ma mai avrei pensato di realizzare tutto il servizio fotografico neonato con i miei piccoli modelli addormentati uno vicino all’altro.

Devo dire che non è stato uno scherzo comunque…sistema uno, si muove l’altro, si muove l’altro, si scompone il primo, insomma in certi momenti è stata una vera e propia partita a Shanghay!

Devo dire però che sono rimasto molto soddisfatto, penso ad alcune immagini che i fratelli potranno gustarsi per tutta la vita, notare le somiglianze, le differenze e meravigliarsi, una volta adulti, di quanto fossero teneri a pochi giorni di vita.

 

 

foto gemelli04

 

fotografo asti02

 

fotografo nizza monferrato03

 

fotografo neonati torino02

 

fotografo asti04

 

 

 

Se stai cercando un fotografo per bambini e neonati nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona, Asti o anche fuori dal Piemonte visita il mio BLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi non sono mai state custodite meglio!

 

Fotografo bambini – Gregorio

Di rientro dalle amate e sospirate ferie, che tanto aspetti e che volano in un attimo ho finalmente tempo per pubblicare una sessione neonato di un piccolo modello di nome Gregorio, figlio e fratello di due splendidi genitori e altrettanto bellissimi fratelli. Avevo già pubblicato QUI la sessione di gravidanza della mamma e ne ero rimasto affascinato e lo stesso è stato per il nuovo arrivato Gregorio, già rinominato Greg.

Sessione che ha rivelato piacevoli e divertenti aneddoti su questa famiglia, ho scoperto infatti che Gregorio, come la mamma è un discendente della dinastia di Papa Borgia in carica dal 1492 alla sua morte. Certo non capita tutti i giorni una cosa del genere…papà ne vedo tantissimi nel mio studio ma papini mai!

 

Fotografo bambini Torino-21

 

 

Fotografo bambini Torino-12

 

 

Fotografo bambini Saluzzo

 

 

Fotografo bambini Saluzzo-19

 

 

Fotografo bambini Saluzzo-18

 

 

 

Nel corso di due sessioni poi immaginate quante chiacchiere si fanno con i genitori, si diventa quasi amici e a volte si va un oltre il rapporto professionale, si parla di tutto e si scoprono cose divertenti, come ad esempio il fatto che il papà di Gregorio è stato quello che per me bambino rappresentava il massimo godere gastronomico, cioè il bimbo immagine della Ferrero.

Avete presente il bimbo caucasico che “batte il cinque” al bambino di colore nella pubblicità dei Ringo? Si, proprio lui…nel mio studio in carne ed ossa. Da amante infantile dei Kinder avrei voluto abbracciarlo e chiedergli se ne aveva almeno uno in tasca, ma la mia integrità professionale me lo ha impedito…troppa serietà a volte ci soffoca.

Me ne pento ogni giorno.

 

 

fotografo bambini

 

 

Fotografo bambini Saluzzo-16

 

 

 

 

Detto questo il servizio neonato si è svolto in maniera del tutto piacevole con la collaborazione altalenante dei due fratellini che proprio non capivano perché insistessimo così tanto nel volerli fotografare con il loro piccolo nuovo arrivato..quando saranno grandi capiranno quanto è stato importante.

Ho avuto poi l’onore di realizzare anche dei ritratti con i nonni che ci hanno raggiunto a fine sessione regalando loro scatti molto teneri.

Le foto con i nonni sono sempre molto apprezzate, tanto che vorrei dedicare loro uno spazio dedicato all’interno della mia offerta ai clienti.

 

Fotografo bambini Torino-22

 

fotografo neonati saluzzo

 

 

fotografo neonati savigliano

 

 

 

Se anche tu stai cercando un fotografo per bambini nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Saluzzo o anche fuori dal Piemonte visita il mio BLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi non sono mai state custodite meglio!

 

 

Fotografo di bambini – Shooting al tramonto. Che non c’è.

Uff, a volte prepari tutto con la massima cura, metti in moto persone, professionisti e genitori con grandi aspettative per il servizio che deve farti dire “WOW” per luce, location a tutto l’insieme che tu hai pensato di creare.

Poi il meteo ti frega, all’ultimo, senza dirtelo, senza dirlo nemmeno a Bernacca che era convinto ci sarebbe stato il sole.

 

Ma è li che viene fuori la testardaggine del professionista che sa che è proprio in queste situazioni che viene fuori la sua vena artistica, non scoraggiarsi, fare finta che tutto sta andando bene, che c’è il sole anche se piove a dirotto e sei in una macchina in mezzo ad un campo di grano con lampi, tuoni e grandine che viene giù insistente.

Ma alla fine hanno ragione i testardi, la pioggia smette, il sole ti da buca ma vabbè..è già tanto che non ti piova in testa, e tu inizi a scattare in un campo di grano, bagnato ovviamente, ma bello come il sole. Con una bambina davvero bella, una delle più belle che abbia mai avuto il piacere di fotografare, che ogni tanto si lamenta che la spiga di grano le punge la gamba ma che, educata, ascolta quello che tu le chiedi, sotto lo sguardo innamorato della sua mamma.

 

E alla fine porti a casa delle immagini meravigliose, magari non quelle che ti eri immaginato mentre preparavi il tutto, ma comunque immagini “WOW” da tenerti stretto e condividere con genitori e amici.

 

Non sono moltissime, ma sono bellissime.

 

 

 

fotografo bambini liguria

 

 

fotografo bambini liguria

 

 

fotografo bambini liguria

 

 

fotografo bambini liguria

 

 

fotografo bambini cuneo

 

 

fotografo bambini cuneo

 

 

fotografo bambini cuneo

 

 

fotografo bambini cuneo

 

 

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

 

fotografo bambini

 

 

Se stai cercando un fotografo per bambini nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona o anche fuori dal Piemonte visita il mio BLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi nonsono mai state custodite meglio!

Fotografo per bambini Torino – Vittoria

Sono sempre emozionato prima di iniziare una sessione di fotografia newborn, i preparativi sono tanti, coperte, gadgets, la luce, l’ambiente e un milione di altre cose che ormai fanno parte di un flusso di lavoro consolidato e che affronto con automatismi.

L’unica incognita che rimane a pochi minuti dall’inizio sessione è la famiglia. Una neo famiglia per giunta, venuta fin qui per avere delle ottime fotografie di bambini da godersi per tutta la vita. Spesso si è agitati, soprattutto se il modello è il loro primo figlio, ci si sente un po’ nervosi e si ha sempre una strana curiosità mista a timore, dopotutto la fotografia per neonati è un’arte ancora giovane in Italia e spesso il cliente non sa bene cosa aspettarsi, non esiste ad oggi una letteratura sufficientemente radicata su cosa fa un fotografo di neonati.

Antonio e Vanessa hanno fugato sin da subito i miei timori dimostrando una tranquillità e un relax che raramente vedo nelle famiglie, sicuri e decisi seppur reduci da una settimana, credo, molto impegnativa a livello emotivo, ho pensato che Vittoria era fortunata, i bimbi riflettono lo stato d’animo dei propri genitori e lei sfoggiava una pace invidiabile.

Faccio il fotografo per bambini da ormai diversi anni per illudermi che sarebbe stata una passeggiata, i servizi fotografici per neonati non lo sono MAI, è una legge universale, un assioma che nessuno al mondo discute, ma ho ormai le spalle larghe e mi preparo sempre ad un pomeriggio di “pacifica guerriglia” come la chiamo io.

Vittoria ha richiesto i suoi tempi, come tutti i neonati, e noi glieli abbiamo concessi. Ha sonnecchiato, si è svegliata, ha battezzato coperte, pantaloni e magliette, del papà e del fotografo, ma ha reso la sessione più divertente e rilassata. (ecco, vogliamo vederla così) 🙂

 

Raramente accade che i genitori abbiano una specifica richiesta su una singola foto, di solito mi sento dire “fai tu che va bene”, il che è per me motivo di orgoglio, ma è bello ogni tanto sapere che un papà o una mamma desidera una determinata posa, è bello che me lo chieda ed è bello accontentarli. Ovviamente non è mai una posa semplice, figuratevi, è sempre la più difficile del mondo oppure, a volte, quella che sta un gradino sotto nella scala della difficoltà di realizzazione.

Ma io non mi scoraggio, in fondo è uno stimolo, mi metto il costume da “super newborn photographer” e sudo 7 camicie fino a che non ottengo quello che è stato chiesto.

E’ così che nasce una foto che vale una vita, un’immagine che toglie il fiato e che ti fa essere certo che trovarti in quello studio fotografico oggi è stata una scelta giusta.

 

 

fotografo neonati

 

fotografo neonati torino

 

fotografo gravidanza torino

 

fotografo bimbi torino

 

fotografo bimbi savona

 

fotografo bimbi liguria

 

fotografo bimbi cuneo

 

fotografo bambini

 

fotografo bambini torino

 

fotografo bambini alba

 

fotografo bambini alba

 

foto neonati

 

foto gravidanza

 

 

Se stai cercando un fotografo per bambini nella tua zona, non importa quale che sia, Torino, Alba, Savona o anche fuori dal Piemonte visita il mio BLOG e fatti un’idea di quello che è il mio lavoro.

Puoi inoltre visitare la sezione VIDEO per vedere come opero e in quale forma porterai a casa le tue foto di bambini. Il infatti packaging è un aspetto che mi sta molto a cuore, le foto di bimbi nonsono mai state custodite meglio!